Obbligazionario flessibile, attivo e senza vincoli

Il Jupiter Dynamic Bond è un fondo “universale” ad alta convinzione, il che significa che i gestori sono in grado di cercare le migliori opportunità all’interno dell’universo obbligazionario su base globale, gestendo attentamente il rischio di ribasso.

D’esperienza, diversificato

L’ampio ed esperto team di gestione del fondo guidato da Ariel Bezalel, Head of Strategy, Fixed Income, e Harry Richards, Fund Manager, valuta costantemente le dinamiche dei mercati globali obbligazionari, gestendo il rischio nel portafoglio attraverso aggiustamenti dell’asset allocation, selezione dei titoli e gestione della duration. Il risultato è un fondo obbligazionario flessibile e altamente diversificato, globale e senza vincoli, che può rappresentare la pietra miliare dell’allocazione a reddito fisso di un investitore.

Approccio universale
I gestori del fondo mirano a ottenere rendimenti per gli investitori a seconda delle diverse condizioni di mercato, diversificando su diversi tipi di debito e attraverso la gamma di credito. Essendo un fondo obbligazionario “universale”, il team ha la libertà di cercare le migliori opportunità nell’universo del reddito fisso globale. Il team è strutturato per essere in grado di reagire rapidamente a nuove idee e ai cambiamenti del mercato, piuttosto che dover passare attraverso i comitati di investimento.
Nessun indice di riferimento
L’approccio senza vincoli implica che gli investitori non sono legati ad un benchmark, in quanto il fondo si sposta tra obbligazioni governative, investment grade e high yield. Ha anche accesso ad attività più complesse come i derivati (che sono usati principalmente per mitigare il rischio), il CoCos e il debito dei mercati emergenti.
Potenziale di diversificazione
La capacità dei gestori del fondo di bilanciare il portafoglio tra diversi sottosettori dell’universo del reddito fisso può consentire al fondo di performare in una serie di condizioni di mercato. Gli asset obbligazionari possono fungere da diversificatore rispetto agli investimenti in azioni, in quanto le asset class presentano in genere una correlazione relativamente bassa tra loro. Il flusso di reddito delle obbligazioni può essere più consistente di quello fornito dalle azioni grazie alla natura definita dei pagamenti delle cedole. Inoltre, le obbligazioni possono offrire un mezzo per fornire un reddito superiore ai tassi di interesse disponibili sui conti di risparmio.
Filosofia di investimento
Il team mira a mantenere un equilibrio tra rischio macro e rischio di credito. La ricerca sui fondamentali a lungo termine è alla base delle opinioni attive. Il team ha un approccio di investimento senza vincoli e un’enfasi sui temi speciali. Favorisce i crediti con un chiaro impegno alla riduzione dell’indebitamento e mira a identificare e gestire il rischio di ribasso.
Gestione attiva del rischio legato ai tassi d’interesse
Il team assicura che la ricerca sul credito catturi i rischi e le opportunità ambientali, sociali e governativi, usando anche l’accesso al management per evidenziare le questioni ESG.
Ricerca sul credito per l’ESG
La possibilità di modificare in modo flessibile la durata del portafoglio del fondo fornisce ai gestori una leva supplementare per ammortizzare il rischio del portafoglio o addirittura per beneficiare delle variazioni dei tassi d’interesse.
Informazioni Importanti
I movimenti del mercato e dei tassi di cambio possono far sì che il valore di un investimento diminuisca o aumenti, e potresti recuperare meno di quanto originariamente investito. Le opinioni espresse sono quelle degli individui menzionati al momento della scrittura, non sono necessariamente quelle di Jupiter nel suo complesso e possono essere soggette a cambiamenti. Questo è particolarmente vero durante i periodi di rapido cambiamento delle circostanze di mercato. 20451
Il fondo può investire una parte significativa del portafoglio in obbligazioni ad alto rendimento e non classificate. Queste obbligazioni possono offrire un reddito più elevato ma comportano un maggiore rischio di insolvenza, in particolare nei mercati volatili. I pagamenti trimestrali del reddito fluttueranno. In condizioni di mercato difficili, potrebbe essere più difficile per il gestore vendere attività al prezzo quotato, il che potrebbe avere un impatto negativo sulla performance. In condizioni di mercato estreme, la capacità del fondo di soddisfare le richieste di riscatto su richiesta potrebbe essere compromessa. Alcune classi di azioni addebitano tutte le loro spese al capitale, il che può ridurre il potenziale di crescita del capitale. Si prega di consultare il Prospetto per informazioni. Il KIID e il Prospetto sono disponibili su richiesta presso Jupiter. Questo fondo può investire più del 35% del suo valore in titoli emessi o garantiti da uno Stato SEE. Il/i Comparto/i può/possono essere soggetto/i a vari altri fattori di rischio, si prega di consultare il Prospetto per ulteriori informazioni.

Presentazione del team

Il Team Jupiter Fixed Income

Gli investitori nel fondo possono beneficiare della competenza e dell’esperienza dei nostri gestori e analisti del credito, che ottimizzano l’esposizione a tutte le aree del mercato obbligazionario globale in qualsiasi ambiente. Il team è guidato da Ariel Bezalel, Head of Strategy, Fixed Income, che vanta oltre 20 anni di esperienza nei mercati sovrani e del credito, insieme al Fund Manager Harry Richards, al Fund Manager Vikram Aggarwal, a un team di analisti del credito dedicato guidato da Luca Evangelisti, Head of Credit Research, con ulteriori competenze fornite da Huw Davies, Investment Director, Fixed Income. L’intero team ha sede a Londra, e la posizione unica favorisce la forte interazione del team, la comunicazione e l’agilità della gestione attiva del fondo.