I clienti di istituzioni finanziarie possono essere il primo obiettivo di truffatori che cercano di impadronirsi dei loro dati personali, da utilizzare poi per accedere ai loro conti finanziari. Potrete essere contattati in vari modi, quali e-mail, posta, o sollecitazioni telefoniche, ma i metodi impiegati cambiano continuamente, per cui è importante essere informati dei tipi di frode con cui vengono fatte nuove vittime. in modo da riuscire a proteggervi meglio.

Cosa è possibile fare

Se ritenete di essere stati contattati da truffatori, vi raccomandiamo vivamente di ignorare qualsiasi ulteriore comunicazione ricevuta da loro. Se avete fornito ai truffatori dati personali e/o inviato fondi, vi suggeriamo di:

  • Contattare immediatamente la vostra banca per bloccare la transazione o vedere se questi fondi possono essere rimborsati.
  • Comunicare l’avvenuto alla vostra polizia locale.
  • Comunicare l’avvenuto ad Action Fraud
  • Comunicare l’avvenuto alla  Financial Conduct Authority (“FCA”).
  • Avvertire qualsiasi altra istituzione finanziaria presso cui avete dei conti, compreso il vostro consulente finanziario.
  • Qualora sia stato compromesso il vostro ID (per esempio, patente di guida e passaporto) vi raccomandiamo di chiedere consiglio alla DVLA e all’Ufficio Passaporti.
  • Forniteci il numero di riferimento criminale che vi è stato assegnato dalla polizia per questo caso, con le informazioni più ampie possibile relative alla terza parte fraudolenta.
Se avete sede fuori dal Regno Unito e avete qualsiasi informazione che a vostro giudizio potrebbe aiutare a proteggere altri, vi invitiamo a contattarci presso [email protected].