Una nuova opportunità per l’investimento azionario globale

Il fondo Jupiter Global Equity Growth Unconstrained è gestito da un team di investitori di NZS Capital, con cui Jupiter ha concluso una partnership strategica.

 

Il team di NZS è composto da investitori altamente competenti che hanno sviluppato il loro stile di investimento basato sull’idea del “Complexity Investing”. Questo approccio si concentra sulla selezione attiva di business model che offrono resilienza e opzionalità, e che il team ritiene possano attraversare con successo i periodi di discontinuità dell’economia globale nel lungo periodo. I portafogli gestiti dal team sono progettati in modo da cogliere la crescita dell’innovazione nei diversi settori globali.

 

In sintesi, il team di NZS non investe nell’innovazione e nella disruption, ma investe per l’innovazione e la disruption.

In cerca di crescita a somma positiva

La digitalizzazione dell’economia mondiale esige un nuovo approccio focalizzato sulle aziende maggiormente in grado di gestire il cambiamento in un mondo volatile. Per NZS questo processo comincia con l’individuazione di società che hanno una “somma positiva”. Le società che evidenziano somme positive sanno che far leva sui clienti costruendo “fossati” non le protegge, ma piuttosto crea rischi facendo di loro un bersaglio per le società disruptive dotate di migliori idee e processi operativi.

 

Queste società sono consapevoli del fatto che la crescita è positiva solo se è sostenibile e che le aziende che procurano vantaggi a tutti i partecipanti saranno le più performanti. Il concetto di somma positiva (in inglese “non-zero sum”, NZS) è così importante per i team di NZS che ne hanno dato il nome alla loro società.